Origine del nome “La Dogaressa” scelto per l’Olio evo di Arquà Petrarca

Zia Francesca, un giorno si innamoro’ di un quadro di Tintoretto intitolato La Dogaressa, la protagonista del dipinto.

Come da suo pari, il Tintoretto aveva realizzato un ‘opera espressiva e ricca di luce.

Cosi’ fu che quando zia Francesca  incontro’ alcuni anni fa una tenuta ad Arquà Petrarca, affacciata sui Colli Euganei, in mezzo al verde screziato e dolce degli ulivi, seppe all’istante che quel luogo magico le apparteneva.

La luce dell’autunno fra gli ulivi, le trasmise una sensazione dolce e carismatica analoga a quella provata di fronte al dipinto di Tintoretto e fu cosi’ che la tenuta e l’Olio dorato, vellutato e raffinato che donarono i suoi ulivi, presero il nome de La Dogaressa.

I NOSTRI PRODOTTI

Cà Dogaressa ed i suoi Ulivi

Cà Dogaressa nasce sui Colli Euganei, nel piccolo Borgo medievale di Arquà Petrarca, rinomato per l’eccellenza del suo olio extra vergine d’oliva. Da centinaia di anni questa pianta viene coltivata e custodita nel territorio arquatense, prima per esigenze di sussistenza famigliare, poi come prodotto locale d’eccellenza in quanto grazie alla particolare esposizione geografica dei suoi pendii collinari, al suo microclima, alle peculiari caratteristiche del terreno di origine vulcanica ricco di minerali, il Borgo di Arquà Petrarca è uno dei pochi luoghi in Veneto adatti alla coltura dell’Ulivo.

E da qui nasce la promessa de La Dogaressa di custodire la biodiversità del paesaggio arquatense e del suo uliveto, di esaltare l’identità culturale straordinaria dell’Olio evo, un prodotto semplice e genuino della terra, ambasciatore indiscusso di proprietà organolettiche importanti per la salute dell’organismo.

Continuiamo la raccolta delle olive esclusivamente a mano e la spremitura a freddo, senza compromessi, in direzione dell’extra verginità tutta italiana, mossi dalla passione e dall’amore per la genuinità.